giovedì

E' seccante...

...dover dire "io lo avevo detto". Ma a volte si deve fare.
Peccato che non ci sia nessun tipo di soddisfazione nel constatare di aver avuto ragione quando per qualcuno invece, si pensava male e in modo sbagliato. Detesto la leggerezza e la superficialità come stili di vita.



12 commenti:

  1. quanta amarezza nelle parole del grillo parlante....

    RispondiElimina
  2. Brutte storie Mr. Di falsità e bugie...

    RispondiElimina
  3. è vero. ci son volte in cui si desidera ardentemente essere smentiti.
    un bacio bellaDonna :)

    RispondiElimina
  4. buon giorno, io lo dico sempre, in modo incomprensibile, mio malgrado:(
    perchè quando va bene mi rispondono: non urlare che ho capito!!
    però dopo un paio di anni chissà perchè mi dicono: potevi dirlo!
    _____________ :(
    adesso lo scrivo:)
    ____________ stesso risultato :(

    RispondiElimina
  5. Odio dire te l'avevo detto.
    Anche alla signora Memedesima.
    Forse soprattutto a lei...
    :)))

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il cambio di look..bella anche l'immagine del post.
    Perchè odiarsi?
    Se dici una cosa del genre vuol dire che te l'aspettavi...dovremmo dare più retta a quella vocina.

    RispondiElimina
  7. Sì Ale, credo che tu abbia ragione...bisognerebbe ascoltarsi di piu'..:-)

    RispondiElimina
  8. Alma a noi qualcuno ci ha separate alla nascita mesà...-))) baci..:***

    RispondiElimina
  9. Teti, io non faccio nient'altro da quasi due anni... con gli stessi risultati...-))

    RispondiElimina
  10. Profilina, essere profondi non certifica il fatto che si possa comunque sbagliare.
    Visto da fuori, l'errore che uno sta per commettere è di facile individuazione.
    Ecco perchè si riesce a mettere in guardia qualcuno a cui teniamo che chiaramente non terrà minimamente conto del nostro consiglio.
    Perchè alla fine, sbagliare è crescere.
    Reiterare è normale, è una deformazione caratteriale.
    Prima o poi però, quando si arriva ad essere un po' più maturi, finalmente si smette di perseverare...piuttosto si va incontro a un nuovo errore, per tenersi in allenamento!

    RispondiElimina
  11. Senza errori non saremmo quel che siamo diventati. Nel bene e nel male...-))

    RispondiElimina